A proposito di:

interculturalità - scuola - letture - frivolezze - risparmio - letteratura greca - creatività - viaggi - giardinaggio .. e bizzarrie varie.

giovedì 10 febbraio 2011

Giordano Bruno

Stamattina, non so perché, tra un Eracle ed uno scolio all'Odissea, mi è tornata voglia di rispolverare le mie conoscenze ammuffite e liceali a proposito nientepopodimenoche di Giordano Bruno. E come ho fatto? Ovviamente con Wikipedia (che, diciamocelo, ha davvero contribuito a cambiare radicalmente il nostro modo di accedere alle notizie ed alle informazioni; se ne parla spesso qui)...sì, lo so pure io che non sempre è attendibile, ma lo è comunque in un grado maggiore rispetto agli angoli polverosi del mio cervello.
Ebbene, tra le tante cose che mi hanno di nuovo scaldato il cuore e infuocato di συμπάθεια c'è stato, in particolare, l'elenco gerarchico dei valori che dovrebbero reggere il mondo, contenuto nello Spaccio della bestia trionfante.
Ho deciso di copiarvelo qui di sotto e di lasciare aperta sia per voi che per me la possibilità di aggiornamento, in modo da giungere, dopo un periodo di riflessione, ad una nuova versione, in chiave tinnica, della lista stessa.

Al primo posto: la VERITA'
segue: la PRUDENZA (ovvero la caratteristica del saggio che, conosciuta la verità, ne trae di conseguenza un comportamento adeguato.... cosa che - tra l'altro - mi sembra molto Yoga)
medaglia di bronzo per - modestia a parte - la SOFIA (σοφία, ovvero "senno", "intelligenza", o anche "abilità")
e, proseguendo: la LEGGE, 
la FORTEZZA
la FILANTROPIA
la MAGNANIMITA'.


Così, attorno all'anno 1580, un uomo fuori dal comune immaginava la Società Ideale.
E voi, come la immaginate, nell'A.D. 2011?

2 commenti:

  1. Tinni fa gli 'esercizi' su Wikipedia!
    Grande stima!

    Scambierei Prudenza con Filantropia. Preferisco di gran lunga un atto avventato, e magari anche un po' folle, ma comunque in buona fede, che uno ponderato e misurato, ma di natura egoistica.
    Dalla Filantropia, penso che derivino di necessità anche Verità e Legge.

    Credo che, infondo, basterebbero questi:
    1. Filantropia (da cui appunto anche Verità, Legge e, ovviamente, Amore)
    2. Sofia (e da questa la Prudenza)
    3. Fortezza.

    La Magnanimità, spesso, è un accessorio (almeno per me).

    Michele il Contadino

    RispondiElimina
  2. Caro Michele, Grazie per il contributo di cui mi accorgo solo ora. Stamattina Κασεακ mi suggeriva, in linea con il tuo pensiero (trovo che sareste ottimi amici) di mettere al primo posto RISPETTO. Continuo a rifletterci sopra, comunque. Pubblicherò una lista definitiva nel giorno dell'anniversario della sua morte, il 17 febbraio prossimo, per dare un contributo alla celebrazione.

    RispondiElimina