MOLTEPLICI INIZI.


A proposito di:

interculturalità - scuola - letture - frivolezze - risparmio - letteratura greca - creatività - viaggi - giardinaggio .. e bizzarrie varie.

mercoledì 30 marzo 2011

Perla losannese

Losanna ha due linee della metropolitana. Come Roma.
(...)
La metà delle fermate di questo efficientissimo mezzo pubblico si trovano all'aperto, perché la città non è effettivamente molto estesa, ma alcune sono comunque vere e proprie stazioni sotterranee. Poiché in questi casi i passeggeri non possono agevolmente prevedere che si sta arrivando in una data stazione a causa del tunnel buio che precede l'arret, la metropolitana prevede un suono differente per ognuno di questi stop, da lanciare un po' prima che la voce metallica annunci verbalmente la fermata.
Esempio: se ci si sta avvicinando a Lausanne-gare, un po' prima si sentirà uno scroscio d'acqua all'autoparlante; prima di Lausanne-Flon, invece, un galoppo di cavalli; prima di Grancy dei fischiettii.
(sono tutte diverse. Fidatevi).

5 commenti:

  1. Immagina a Roma, fermata Trastevere: rumore di forchette su piatti, tintinnare di bicchieri di vino, mandibole al lavoro (non vado oltre)...

    RispondiElimina
  2. Metro B, Colosseo: ruggito di leoni.
    Garbatella: sigla dei Cesaroni.
    Policlinico: sirena dell'ambulanza
    ..che gioco divertente!!!!

    RispondiElimina
  3. Ah, attendiamo tentativi simili anche da parte dei conoscitori della Metro milanese, ovviamente!

    RispondiElimina
  4. Mi frega che Losanna sia così bella, ora tu non sei più in dippa e questa non è cosa buona. Cosa ci vengo a fare nel buco spazio-temporale?
    :(

    RispondiElimina
  5. Ma la suoneria dell'orologio a cucù c'è, vero?
    Ipaz

    RispondiElimina