MOLTEPLICI INIZI.


A proposito di:

interculturalità - scuola - letture - frivolezze - risparmio - letteratura greca - creatività - viaggi - giardinaggio .. e bizzarrie varie.

giovedì 24 luglio 2014

Finta

Ogni tanto, se scendo all'ora giusta a rubare prelevare delicatamente qualche fogliolina di basilico dal vaso della vicina, per il pranzo, riesco a coprire ogni particella di suono di auto e camion con le righe caldamente invadenti del frinire di cicale.

E' in quel momento, allora, che faccio finta per qualche istante di essere già in vacanza, in vacanza in un'assolata terra di sabbia, ulivi e bedenbrekfast, rilassata nel mio attraversare le scale per recarmi al piano di sotto, dove qualcuno ha preparato per me una colazione antica millenni.

Una stronzissima fastidiosa puntura di zanzara (scusate ma per le parole cancellate ci sto andando in fissa) mi riporta alla realtà: non sono dentro a nessuna vacanza, e quella che avevo programmato prevede(va) comunque un viaggio in Israele.

Nessun commento:

Posta un commento