MOLTEPLICI INIZI.


A proposito di:

interculturalità - scuola - letture - frivolezze - risparmio - letteratura greca - creatività - viaggi - giardinaggio .. e bizzarrie varie.

giovedì 10 luglio 2014

Quattro quarti

Ti dicono che hai bisogno della musica. Ti dicono.
Della musica, dei pantaloncini di acetato, del top di intimissimi e del contacalorie.

Tiè.


Tinni ce l'ha fatta anche senza. Senza top, senza acetato e, sì, anche senza musica.
L'unica melodia che ha sentito se l'è composta da sé, con la collaborazione della sezione fiati (polmoni), del comparto percussioni (scarpette adidas bucate) e del tintinnio arpeggiato di un gruppetto di chiavi da non abbandonare.
Faceva più o meno così (scusate ma non ho mai saputo scrivere la musica coi pallini neri nelle righe): snif snif snif snif... pant pant pant pant.

Ed era in quattro quarti.



Forse quando il primo uomo sulla terra ha pronunciato la frase la musica aiuta a dimenticare i problemi pensava proprio a questa musica qui: a quella in quattro quarti di affanno. Alla musica della corsa.

Incrociamo dita (e polpacci): speriamo di riuscire ad ascoltarla presto di nuovo.

3 commenti:

  1. Mare in copertina. Mare...
    Sono appena tornato dal mare. Mare...

    (Buona corsa!)

    RispondiElimina
  2. Eh...questo (purtroppo) è mare dalmata dell'anno passato, ma presto toccherà anche ad un mare nuovo - spero!- Grazie dell'incoraggiamento, io, e soprattutto i miei muscoli ne abbiamo bisogno :)

    RispondiElimina